I più venduti

Produttori

Nuovi prodotti

Speciali

COMMENTI

Customer: Helena E.

From: Sweden

Comment:
Hi again.
Thank you so much for all the help and understanding regarding my first order that was sent back wirhout any warning.
I have picket up the package today and i am very glad that all of the seeds were in it.
Looking forward to spring and next summer.

Best regards
Helena

ultimi ordini

  •  
    Felicienne C., houlme
  •  
    Sebastian M., Kungälv
  •  
    Paola D., Almeria
  •  
    Anne T., Hürth
  •  
    Raphael C., SAINT PRIVAT
  •  
    Steve D., Fort St. John
  •  
    Mary K., Tucson
  •  
    Nadica M., Donji Vidovec
  •  
    Sonia F., Douarnenez
  •  
    Marcus W., Dresden
  •  
    Lionel L., SOUFFELWEYERSHEIM
  •  
    Benoit R., Saint-jerome
  •  
    Ines S., Lisboa
  •  
    Danny M., Valencia
  •  
    Pedro R., Santiago de Compostela

Prodotti visti

Nessun modello trovato per il modulo printlabelmarker

Solo online

Semi di Ci Cinese, Mora di Gelso Cinese (Maclura tricuspidata)

Nuovo prodotto

Semi di Ci Cinese, Mora di Gelso Cinese (Maclura tricuspidata)

Prezzo per confezione in 10 semi.

La Cudrania tricuspidata è una Specie di pianta che appartiene alla famiglia delle Moraceae. I suoi nomi più comuni sono Ci, Ci cinese, Mora di gelso cinese, Gelso spinoso. La pianta è relativamente affine al gelso nero e bianco. Il Ci è un albero dioico, (cioè con sessi distinti su piante separate) deciduo a foglie alterne. La pianta ha tendenza

Maggiori dettagli

100 Articoli

Nessun punto fedeltà per questo prodotto.


€ 2.95

Dettagli

Semi di Ci Cinese, Mora di Gelso Cinese (Maclura tricuspidata)

Prezzo per confezione in 10 semi.

La Cudrania tricuspidata è una Specie di pianta che appartiene alla famiglia delle Moraceae. I suoi nomi più comuni sono Ci, Ci cinese, Mora di gelso cinese, Gelso spinoso. La pianta è relativamente affine al gelso nero e bianco.

Il Ci è un albero dioico, (cioè con sessi distinti su piante separate) deciduo a foglie alterne. La pianta ha tendenza a produrre facilmente polloni dalla base, costituendo alla fine una sorta di boscaglia a fusti multipli, può raggiungere altezze di 6-8 metri e, se opportunamente condotto, avere fusto singolo.

I rami giovani sono spinosi, la parte adulta dell'albero riduce notevolmente la spinosità fino alla completa assenza di spine nel legno maturo.

Le piante femmine sono sensibilmente più grandi e robuste dei maschi.

 

Le foglie

Le foglie sono allungate o lanceolate in origine nettamente trilobate con lobo centrale lungo fino al doppio dei lobi laterali, piuttosto robuste, a superficie superiore verde scuro ad apparenza cerosa, il verso è più chiaro e leggermente peloso, soprattutto alle nervature. La pianta presenta netta eterofillia, alcune piante hanno lobature ridotte, così come in alcune piante al passaggio alla fase adulta si ha una progressiva tendenza a ridurre la entità delle lobature fino ad avere foglie lanceolate pressoché intere.

 

I fiori

I fiori sono giallo-verdastri molto piccoli, numerosi, raccolti in una infiorescenza sferica convessa della dimensione di un pisello. Alla fioritura i fiori delle piante maschili, producendo polline giallo su numerose piccole antere, assumono un colore giallo. I fiori femminili anche loro raccolti in una infiorescenza sferica, raccolgono il polline con numerosi piccoli stigmi gialli. La fecondazione è anemofila (veicolata dal vento). Raramente sono state individuate alcune piante maschili portatrici di alcuni (pochi) fiori femminili, e quindi di qualche frutto. La produzione delle foglie e la fioritura sono tardive, successive a quelle del melo.

 

I frutti

I frutti sono analoghi a quelli delle more da gelso, sono infruttescenze di forma globosa, nettamente tondi, ottenuti dalla unione di singoli frutticini: la infruttescenza ha diametro da 2,5 a 5 cm, di colore dal rosso vivo al rosso brunastro, anche in funzione della varietà. All'interno sono contenuti piccoli semi. La polpa a maturità è succosa e di colore rosso. Il sapore della polpa è però diverso da quella della mora da gelso, è piuttosto insipida a frutto immaturo e solo a piena maturità, quando il frutto scurisce sensibilmente, assume il sapore gradevole che è definito “di anguria molto dolce”. Il frutto, soprattutto se immaturo, ha sapore acidulo e leggermente resinoso. Il contenuto in zuccheri è elevato, equivalente a quello dei fichi.

 

Diversamente dal gelso i frutti non cadono facilmente. In caso di clima freddo si ha la caduta precoce delle foglie con i frutti che restano sui rami, l'albero spoglio con i frutti rosso scuro pendenti dai rami è considerato molto decorativo.

 

Origine

La pianta è originaria della Cina continentale con clima relativamente caldo in estate e molto freddo in inverno. È selvatica ma molto spesso coltivata a livello domestico.

 

Ambiente

La pianta di Ci è molto robusta e resistente al freddo, resiste a -28 -30 °C, non ha esigenze di terreno particolari, crescendo in terreni di ripa, delle scarpate stradali e dei pendii naturali fino a 2000 metri di quota nel paese di origine (Cina), cresce facilmente sia in terreno acido che neutro che calcareo, tollera terreno sabbioso. Unica precauzione: in ambiente cinese nel caso si desideri una produzione fruttifera consistente è consigliato praticare qualche concimazioni azotata. Sopporta anche clima piuttosto arido e siccitoso; solo in condizioni estreme in clima arido possono essere necessarie irrigazioni, la manifestazione della sofferenza per eccessiva siccità si manifesta con la caduta precoce delle foglie. Per quanto sia resistente a condizioni difficili di suolo le produzioni migliori si hanno in suolo consistente ed abbastanza profondo.

 

Coltivazione

La coltivazione è normalmente effettuata in posizione soleggiata e calda. I frutti non raccolti si degradano e cadono al suolo, e se calpestati lo imbrattano, per cui normalmente le piante non sono collocate lungo strade di transito pedonale o veicolare, come d'altra parte accade anche per il gelso bianco o nero. La pianta è piuttosto resistente al vento, come lo è d'altra parte anche il gelso.

 

Una delle maniere di ottimizzare la coltivazione per alberi isolati è di piantare una pianta maschile ed una femminile l'una vicina all'altra (30–60 cm), e condurle nella crescita, mediante potature, assieme in una unica chioma, assegnando circa un quarto del volume alla pianta maschile e tre quarti alla femminile. Questo si realizza facilmente dato che appunto i maschi sono meno vigorosi della femmina.

 

Ad evitare l'eccessiva produzione di getti dalla base che costringe a continue potature, si pratica con successo l'innesto della specie su Maclura pomifera (Pommier des Osages), che mantiene più facilmente la struttura di albero singolo.

 

Potatura

La potatura considera la eliminazione del 50% dei rami di vecchia vegetazione e l'accorciamento di quelli di nuova. Data la tendenza che ha la pianta ad infittire la massa dei rami “a cespuglio” sono opportune potature di sfoltimento. Dato che i rami tendono a ricadere di norma sono dotati di supporti o tutori che li mantengano sollevati.

 

Raccolta

I frutti maturano (diversamente che dal gelso), in autunno e spesso rimangono sull'albero fino alle prime gelate. I frutti, diversamente che per il frutti del gelso, non cadono a maturità e devono essere raccolti staccandoli singolarmente. È molto importante riconoscere lo stato di maturazione dei frutti che non è dato dalla facilità al distacco naturale, come avviene nel gelso, ma è dato dalla consistenza del frutto e dal colore che diventa rosso scuro ed in alcuni punti nerastro. I frutti maturi possono essere conservati per qualche giorno in frigo.

 

Consumo

Il consumo è con frutti freschi, ma i frutti possono essere cucinati in vari modi, anche consumati con altra frutta a integrare e correggere con il proprio tono dolce-acidulo il sapore del complesso. Frullando i frutti e togliendo i semi con un colino si ha un succo, che è definito “delizioso”. I frutti sono apprezzati in Cina e nei paesi di origine, ed esiste anche un discreto e diffuso mercato locale per tale tipo di frutti. La mediocre durata a frutto raccolto ne rende possibile solo una limitata diffusione commerciale; (non potrà mai avere una grande diffusione commerciale per il consumo di frutto fresco).

Non si conosce se esistano prodotti derivati per fermentazione.

 

Selezioni

La relativamente ampia diffusione nell'uso in Cina è anche dovuta alla presenza di diverse selezioni per una differente epoca di maturazione, o per le caratteristiche dei frutti. Pur avendo notizia dell'esistenza di diverse selezioni, molte di queste non sono mai state conosciute al di fuori della Cina, così che questa descrizione è legata all'esame dei dati provenienti dai soli esemplari disponibili. Risultano varietà selezionate senza semi.

 

Avversità

Non si conoscono malattie che colpiscano la pianta. Uccelli ed erbivori possono essere attratti da frutti e dalle foglie dell'albero.

 

Altri usi

Le foglie degli alberi di Ci, appartenendo alla stessa famiglia del gelso, sono state usate in Cina in epoche passate come cibo di soccorso in casi di mancanza di foglie di gelso, per il baco da seta. Dalle radice è estratta una sostanza colorante gialla.

 

Riproduzione

La riproduzione per seme è possibile con semi estratti da frutti maturi ed immediatamente seminati, ma non assicura le caratteristiche di varietà, inoltre la identificazione del sesso è possibile con certezza solo alla fioritura, che può avvenire dopo 8 anni, ma anche a 10 anni dalla semina.

La moltiplicazione vegetativa si può ottenere per talea erbacea medio estiva, trattata con ormoni radicanti. Come si è detto può essere innestata su Maclura pomifera.

 

  • Summary
  • Brand:
    Product: Semi di Ci Cinese, Mora di Gelso Cinese (Maclura tricuspidata)
    Description: Semi di Ci Cinese, Mora di Gelso Cinese (Maclura tricuspidata) Prezzo per confezione in 10 semi. La Cudrania tricuspidata è una Specie di pianta che appartiene alla famiglia delle Moraceae. I suoi nomi più comuni sono Ci, Ci cinese, Mora di gelso cinese, Gelso spinoso. La pianta è relativamente affine al gelso nero e bianco. Il Ci è un albero dioico, (cioè con sessi distinti su piante separate) deciduo a foglie alterne. La pianta ha tendenza
    Category: Home
    Price at : 2.95 EUR
    Availability: (100 items)
    Product rating for Semi di Ci Cinese, Mora di Gelso Cinese (Maclura tricuspidata): 5 / 5 (1 total votes, 1 total reviews)
    Visit our Google+ profile